Il nuovo visualizzatore cartografico

Il nuovo visualizzatore cartografico del network nazionale della biodiversità  oltre alle classiche funzioni (zoom, pan, misura, etc), è in grado di effettuare ricerche per famiglia e/o specie sulla base della tassonomia del progetto internazionale Catalogue of life (http://www.catalogueoflife.org/).

La nuova versione del  Network Nazionale della Biodiversità  introduce anche la possibilità di consultare la banca dati centrale anche attraverso i servizi interoperabili di tipo WMS e WFS realizzati secondo gli standard INSPIRE e OGC (Open Geospatial Consortium) ;

Un Web Map Service produce dinamicamente mappe di dati spazialmente riferiti a partire da informazioni geografiche. Questo standard internazionale definisce una "mappa" come rappresentazione di informazioni geografiche restituendo un'immagine.

Per Web Future Service si intende un servizio di scaricamento e/o download  di dati di tipo vettoriale.

È possibile accedere alle mappe rese disponibili dai WMS-WFS  attraverso client GIS che supportano questo tipo di operazione, come ad esempio Quantum GIS o Esri ArcGIS conoscendo l'indirizzo (URL) del servizio che si intende visualizzare. L' utilizzo di tali servizi permette all' utente di creare delle mappe personalizzate, in modo da confrontare i dati residenti all' interno di un progetto personale con una versione aggiornata dei dati presenti nella banca dati del Network Nazionale della Biodiversità.

Link al visualizzatore: http://geoviewer.nnb.isprambiente.it

Link al servizio WMS: http://geoviewer.nnb.isprambiente.it/geoserver/nnb/wms?

Link al servizio WFS: http://geoviewer.nnb.isprambiente.it/geoserver/nnb/wfs?